L'apostolo delle ragazze schiave

Don Biagio Verri

4.00 

News

Don Biagio Verri

L’apostolo delle ragazze schiave

Biagio Verri nasce il 2 ottobre 1819 a Barni (CO); i Verri sono ferventi cristiani. Rimasto orfano di padre, Biagio matura presto la vocazione al sacerdozio. All’età delle scuole medie entra nel seminario di Pollegio, in Svizzera. Terminato il seminario minore, passa per i successivi studi nel seminario maggiore milanese. Nella primavera del 1843, nel Duomo di Milano, Biagio Verri è ordinato sacerdote. Il suo iniziale impegno pastorale è quello di coadiuvare il responsabile dell’Oratorio San Luigi a Milano. Nei primi anni di sacerdozio, don Verri avverte un forte desiderio missionario, soprattutto dopo aver conosciuto don Olivieri e la sua Pia Opera del Riscatto. Recatosi dall’amico don Giovanni Bosco a Valdocco (TO), per chiarire quale direzione dare alla propria vocazione, dopo un intenso momento di preghiera, decide di cooperare con don Olivieri. Il 9 dicembre 1857 don Biagio parte con don Olivieri per l’Egitto: è l’inizio di una grande avventura che durerà quasi tre decenni e che lo porterà più volte in Africa a liberare giovani schiave e in giro per l’Italia e l’Europa, a trovare sistemazioni adeguate per le fanciulle riscattate e fondi per continuare lo straordinario progetto di carità. Stremato dai lunghi e pericolosi viaggi, dagli innumerevoli sacrifici e dal generoso impegno ininterrotto a favore dei più deboli, don Biagio, di ritorno dalla Francia, sostando a Torino presso la Casa della Divina Provvidenza del Cottolengo, si sente male e, il 26 ottobre 1884, rende l’anima al Signore.

Pagine

48, illustrate

Formato (cm)

12×20,5

Copertina

brossura

ISBN

9788866714132

Autore

Massimiliano Taroni

Numero collana

536

Recensioni

There are no reviews yet.

Sii il primo a scrivere una recensione “Don Biagio Verri”