Francois-Xavier Nguyen Van Thuan

François-Xavier Nguyên Van Thuân

3.50 

François-Xavier Nguyên Van Thuân

Uomo di speranza, carità e gioia

L’uomo non può vivere senza speranza: la sua vita, condannata all’insignificanza, diventerebbe insopportabile.

François-Xavier Nguyên Van Thuân nasce il 17 aprile 1928 a Phu Cam (Vietnam) da una famiglia di cristiani di antica tradizione. Matura presto la vocazione al sacerdozio. Ordinato presbitero nel 1953, sarà Vicario generale di Huê, poi Vescovo di Nha Trang e infine, nel 1975, Arcivescovo coadiutore di Saigon. Il 15 agosto dello stesso anno, viene arrestato dal regime comunista e incarcerato: trasferito più volte in varie prigioni, messo in totale isolamento, sottoposto a terribili torture fisiche e psicologiche, Mons. François-Xavier passerà oltre 13 anni in ingiusta e crudele detenzione, dando sempre e dovunque coerente testimonianza di amore, mitezza e fedeltà evangelica. Liberato nel 1988 si trasferisce a Roma, dove dopo aver ricoperto vari ruoli importanti, muore il 16 settembre 2002.

 

Pagine

48, illustrate

Formato (cm)

12×20,5

Copertina

brossura

ISBN

9788866711018

Autore

Luisa Melo, Waldery Hilgeman

Numero collana

426

Recensioni

There are no reviews yet.

Sii il primo a scrivere una recensione “François-Xavier Nguyên Van Thuân”