Madre Maria Candida Casero

3.50 

di Graziano Pesenti

Bice Luigia Casero nasce il 31 agosto 1913 a San Vittore Olona (MI). Fino a vent’anni vive con intensità le relazioni intessute in casa, in parrocchia, nell’oratorio femminile e al calzaturificio dove lavora. Sente di essere chiamata alla vocazione claustrale e il 25 maggio 1935 entra nel Monastero del Sacro Monte di Varese. Assume il nome di Maria Candida. Il 24 aprile 1940 professa il suo Sì per sempre a Dio. Nei suoi primi anni di clausura sente il desiderio di ritornare alle origini dell’Ordine di Sant’Ambrogio ad Nemus. Il suo progetto è sostenuto dal Cardinale Montini, all’epoca Arcivescovo di Milano. Nel Monastero ristrutturato di Bernaga (LC), il 14 dicembre 1963 Madre Maria Candida inizia questo nuovo cammino. Fonda in seguito altre due comunità ad Agra (1974) e a Revello (1986). La Sacra Congregazione per i Religiosi e gli Istituti secolari approva le Costituzioni assegnando loro il titolo di Monache Romite dell’Ordine di Sant’Ambrogio ad Nemus. Il 26 ottobre 1989 Madre Maria Candida rende l’anima al suo Signore.

Pagine

48, illustrate

Formato (cm)

12×20,5

Copertina

brossura

ISBN

9788871356792

Autore

Graziano Pesenti

Numero collana

231

Recensioni

There are no reviews yet.

Sii il primo a scrivere una recensione “Madre Maria Candida Casero”