Ospedali d’Italia camillo de lellis

Ospedali d’Italia

44.00 

Ospedali d’Italia. Itinerario di San Camillo

In Italia, prima che altrove in Europa, nacquero gli hospitalia generati dall’etica caritativa del Medioevo cristiano. La hospitalitas divenne la sostanza con cui la carità si esprimeva a vantaggio dei “poveri infermi”. Nel Rinascimento gli “alberghi” dei “poveri infermi” si trasformarono in “fabbriche” di salute. Le cure generiche incominciarono a divenire più specifiche e, in prospettiva, più efficaci. Uno dei protagonisti di questa transizione fu Camillo de Lellis, il fondatore della Compagnia dei Ministri degli Infermi. Egli fu l’artefice di una rivoluzione assistenziale “dal basso”, realizzata da uomini che seppero corrispondere con amore ai bisogni materiali e spirituali di altri uomini. Camillo de Lellis, prima d’essere portato alla gloria degli altari, fu un infermiere che seppe animare i suoi simili e farne gli antesignani di una missione che, dopo oltre quattro secoli, è oggi più che mai prospera. Egli non fu soltanto un messaggero di carità, ma anche un interprete di essa come attore sul campo, attivo sia con la parola del maestro sia con l’esempio del trascinatore. Su queste pagine, si rivisitano le storie degli ospedali nei quali egli transitò e operò nel corso della sua travagliata ed edificante esistenza.

Pagine

160, illustrate

Formato (cm)

21,5×29

Copertina

cartonato con sovraccoperta

Autore

Giorgio Cosmacini

Recensioni

There are no reviews yet.

Sii il primo a scrivere una recensione “Ospedali d’Italia”