messaggeri d'amore, antonino governale

San Giacomo apostolo

3.50 

di Antonino Governale

Giacomo apostolo, detto il Maggiore, è originario di Betsaida, in Galilea, in prossimità del Lago di Tiberiade. Con il padre Zebedeo e il fratello Giovanni, Giacomo lavora nella vicina Cafarnao come pescatore. Sulla riva del lago viene chiamato da Gesù a seguirlo come discepolo. Giacomo, insieme a Pietro e a Giovanni, sarà testimone privilegiato di alcuni avvenimenti straordinari compiuti dal Maestro di Nazareth, come la risurrezione della figlia di Giairo e la Trasfigurazione sul Monte Tabor. Dopo la Risurrezione e Ascensione di Gesù, Giacomo e gli altri Apostoli, ricevuto lo Spirito Santo, iniziano la Chiesa e l’opera di evangelizzazione, da Gerusalemme fino ai confini del mondo allora conosciuto. Secondo alcune fonti Giacomo si recherà nella Penisola Iberica. Tornato a Gerusalemme, sarà il primo degli Apostoli a morire di spada ad opera di re Erode Agrippa. Secondo la tradizione, il corpo di Giacomo è riportato dai suoi discepoli in Galizia. Nel IX secolo è ritrovato miracolosamente il suo sepolcro e sul luogo, che sarà chiamato Santiago de Compostela, viene edificato un Santuario, dando inizio ad uno dei più importanti itinerari di pellegrinaggio della Cristianità.

Pagine

48, illustrate

Formato (cm)

12×20,5

Copertina

brossura

ISBN

9788871356334

Autore

Antonino Governale

Numero collana

206

Recensioni

There are no reviews yet.

Sii il primo a scrivere una recensione “San Giacomo apostolo”