Confondatrice delle Figlie della Carità

Santa Luisa de Marillac

3.50 

Santa Luisa de Marillac

Confondatrice delle Figlie della Carità

Luisa de Marillac nasce il 12 agosto 1591 in una delle famiglie nobili e potenti di Parigi. Nel 1595 la piccola Luisa è affidata alle cure dell’Educandato delle Domenicane del Monastero reale di San Luigi di Poissy. Alla morte del padre, Luisa è costretta a trasferirsi in un modesto pensionato (1604-1612). Attratta dalla vita claustrale chiede di entrare in monastero, ma la sua domanda non viene accettata a causa della sua salute cagionevole. I parenti allora organizzano il suo matrimonio che si celebra il 5 febbraio 1613: dalla sua unione con Antonio Le Gras nascerà un figlio. Nel dicembre 1625 Luisa rimane vedova e decide di dedicarsi totalmente ai poveri. Da alcuni anni ha conosciuto il sacerdote Vincenzo de’ Paoli che la guida sapientemente, affidandole poi la responsabilità di coordinare e organizzare le varie Confraternite di Dame della Carità da lui fondate. Qualche anno dopo, il 29 novembre 1633, fondano la Congregazione delle Figlie della Carità. In pochi anni le vocazioni aumentano e vengono aperte nuove case. La prima approvazione, come “confraternita”, delle Figlie della Carità avviene il 20 novembre 1646, da parte dell’Arcivescovo di Parigi. I problemi di salute intanto consumano lentamente Luisa che vola in cielo il 15 marzo 1660.

Pagine

48, illustrate

Formato (cm)

12×20,5

Copertina

brossura

ISBN

9788866710950

Distribuzione librerie: Elledici

9788801058093

Autore

Massimiliano Taroni

Numero collana

424

Recensioni

There are no reviews yet.

Sii il primo a scrivere una recensione “Santa Luisa de Marillac”