Santa Cecilia

Santa Cecilia

3.50 

di  Antonino Governale

Secondo la tradizione, Cecilia è vissuta tra il II e il III secolo. Nacque da una nobile famiglia di Roma. Non è possibile sapere se fosse cristiana di nascita o se lo fosse divenuta in seguito: secondo alcune narrazioni sarebbe stata la nutrice a catechizzarla e condurla al fonte battesimale. Giovanissima decise di donare la sua vita al Signore. I suoi genitori però l’avevano promessa in sposa a Valeriano, anch’egli giovane aristocratico. Cecilia sposò Valeriano, al quale comunicò il suo voto di verginità. Valeriano accettò la consacrazione a Dio di Cecilia e si convertì anch’egli al cristianesimo divenendo, come la moglie, un fedele di Papa Urbano I. La persecuzione verso i cristiani infuriava: prima Valeriano con il fratello Tiburzio e successivamente Cecilia vennero uccisi, dopo aver dato coraggiosa testimonianza della loro fede. Cecilia venne sepolta nelle catacombe di San Callisto.La Legenda Aurea narra che Papa Urbano I, che era stato testimone della sua morte, “seppellì il corpo di Cecilia tra quelli dei vescovi e consacrò la sua casa trasformandola in una chiesa, così come [Cecilia] gli aveva chiesto”. Nell’821 le sue reliquie furono fatte trasportare da Papa Pasquale I nella Basilica di Santa Cecilia in Trastevere.

Pagine

48, illustrate

Formato (cm)

12×20,5

Copertina

brossura

ISBN

9788871357034

Autore

Antonino Governale

Numero collana

249

Recensioni

There are no reviews yet.

Sii il primo a scrivere una recensione “Santa Cecilia”